XIII edizione Premio Internazionale “Il Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro nella  Chiesa di San Martino in Lambrate, a Milano

XIII edizione Premio Internazionale “Il Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro nella Chiesa di San Martino in Lambrate, a Milano


Il 2 e 3 marzo alle ore 21, per il sesto appuntamento della XIII edizione del Premio Internazionale “Il Teatro Nudo di Teresa Pomodoro” il No'hma presenta - nella suggestiva Chiesa di San Martino in Lambrate, via dei Canzi 33 a Milano - lo spettacolo “Storie di confine e libertà, voci dalla Mongolia”, con la partecipazione del musicista Enkhjargal Dandarvaanchig.
L'artista è contraddistinto da un virtuosismo che trasmette musicalmente l'armonia della propria cultura.
 
Il No'hma diretto da Livia Pomodoro prosegue nella sua vocazione di portare il teatro fuori dal teatro, “disseminando” spettacoli di alta qualità sul territorio, dal centro alle periferie. Questo è un impegno culturale e una funzione sociale che rende unico il No'hma; una “disseminazione” che è ancora più evidente con questo spettacolo ospitato nella Chiesa di San Martino in Lambrate, che vede protagonista un ensemble di artisti della Mongolia che ricreano, con canti e balli, le atmosfere degli spazi sterminati dell'Asia orientale, dalle steppe al deserto dei Gobi.
 
Enkhjargal Dandarvaanchig, in arte Epi, considerato uno degli ambasciatori musicali del suo Paese, si è esibito nei più importanti festival, tra i quali il Womad di Peter Gabriel nel '94. Canta alla maniera khomii - una speciale tecnica di canto “di gola” - con il morin khuur, uno strumento a due corde in crine di cavallo, suonato come un violoncello. Le melodie e gli antichi canti, insieme alla danza, disegnano la fisionomia di un Paese pieno di fascino, tra storie di confine, spazi di libertà e note dal sapore internazionale.
 
L'ingresso al No'hma è come sempre gratuito e lo spettacolo è trasmesso in diretta streaming.
 
Storie di confine e libertà: voci dalla Mongolia
 
Morin Hoor (violino a testa di cavallo), voce
Enkhjargal Dandarvaanchig (in arte Epi)
 
Morin Hoor (violino a testa di cavallo), voce
Mandakhjargal Daansuren
 
Morin Hoor (violino a testa di cavallo), voce
Dalaijargal Daansuren

Yatga (cetra)
Tungalag Purevdorj
 
Danza
Gerlee Tsegmid

Articoli correlati

Arte e spettacolo

Paesaggio con stelle di Antonio Capaccio

13/07/2022 | CarolinaElle

La mostra con carattere antologico presenta un percorso di opere pittoriche che vanno dal ciclo dei 'cieli', degli anni ottanta, fino alle più recenti serie delle 'coste...

Arte e spettacolo

Spazio Teatro No’hma - Milano: il 14/7 la stagione si conclude con "Il Gran Finale" e Peppe Barra

13/07/2022 | lorenzotiezzi

Giovedì 14 luglio lo spazio teatro no'hma concluderà la stagione in corso con il consueto gran finale, lo spettacolare evento che ogni anno sigilla il palinsesto del te...

Arte e spettacolo

Melanie Francesca: Il Maestro è il suo nuovo romanzo

15/04/2022 | lorenzotiezzi

La scrittrice e artista internazionale melanie francesca, ha presentato il suo nuovo e avvincente romanzo “il maestro”, edito da cairo editore.  La protagonista abbi...

424348 utenti registrati

17024669 messaggi scambiati

14126 utenti online

22503 visitatori online