Bedouin: nuovo singolo e residenza al Pacha

Bedouin: nuovo singolo e residenza al Pacha

Dopo il successo del primo singolo “Voices In My Head”, gli eclettici Bedouin presentano “Aliens”, il secondo singolo che anticipa “Temple of Dreams”, il loro primo album in assoluto che uscirà in poco prima del party di apertura di Saga, la loro serata al Pacha di Ibiza, dove saranno resident tutti i mercoledì dal 24 maggio al 4 ottobre 2023
 
Con Saga, i Bedouin hanno saputo dar vita ad una serata divenuta da subito un party ibizenco di riferimento, capace di aggiudicarsi i DJ Awards nel 2019 come "Best Night In Ibiza". Dallo scorso anno Saga va in scena al Pacha, dove il suo successo ed il suo gradimento sono aumentati in maniera esponenziale. Merito dei magici suoni dei Bedouin, di palese ispirazione medio-orientale, di un'atmosfera immersiva ed ipnotica allo stesso tempo, e di una serie di very special guest quali Black Coffee, Luciano, Danny Tenaglia, Layla Benitez, Bob Moses e tanti altri ancora. Saga arriva al Pacha di Ibiza dopo un inizio 2023 più che scintillante e sarà preceduto da due edizioni esclusivi al Koko di Londra (sabato 1° aprile) e al Brooklyn Mirage di New York (sabato 22 aprile), con performance live e spettacoli d'arte varia. 
 
Il loro nuovo singolo “Aliens” regala emozioni e sensazioni celestiali: un brano ipnotico, accompagnato da un ritmo percussivo e da synth incisivi. Capace da subito di catturare l'attenzione, “Aliens” è il perfetto assaggio di quanto aspettarsi dal loro primo album “Temple of Dreams”, in uscita venerdì 19 maggio 2023 sulla loro label Human By Default. “Aliens” è accompagnato da un video surreale, diretto da Christian Lamb (John Mayer, OneRepublic), che traccia i movimenti di un personaggio mascherato dalla sua infanzia alla sua vita adulta. Il protagonista si ritrova spiazzato in un mondo dove i genitori litigano e i club sono sempre affollati, accompagnato da visual tristi, gioiosi, mistificatori, come sa essere la musica stessa. Grazie alla loro collaborazione con Lamb, i Bedouin hanno saputo aggiungere una nuova, affascinante dimensione al loro lavoro. 
 
Per Tamer Malki e Rami Abousabe (i Bedouin - ndr) la gestazione di questa nuova traccia è iniziata quando Rami ha composto una poesia dalle tinte molto personali e Tamer ci ha costruito intorno i primi contenuti musicali: il tutto è poi si è evoluto assumendo la forma e la sostanza di “Aliens”.
 
Musicisti, cantanti, autori di canzoni e produttori, i Bedouin hanno speso gran parte di questi ultimi dieci anni a mettere sempre più a fuoco e ad ottimizzare il loro sound, che si richiama alla cultura e alle tradizioni medio-orientali e che è stato impreziosito dai loro dj set in diverse location iconiche sparse per il mondo. Per Malki, il loro primo album Temple of Dreams “sperimenta e va oltre i loro abituali confini”: un lavoro che si distingue da tutti i loro precedenti, un album che richiede un attento ed un profondo ascolto. 
 
Per tutto il 2023 i Bedouin continueranno a migliorarsi e ad alzare l'asticella, abbinando creatività ed originalità, con i loro nuovi brani ed il loro affascinante party Saga. 
 
 

album, bedouin, humanbydefault, pacha, saga, templeofdreams

Articoli correlati

Recensioni

Kobra, il primo disco di Heleni

03/03/2023 | spadaronews

Si intitola “kobra” ed esce su tibetania records il singolo di debutto di heleni, disponibile in digitale negli store musicali da giovedì 2 marzo 2023 (oggi).   ...

424678 utenti registrati

17093090 messaggi scambiati

17777 utenti online

28318 visitatori online